Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Passeggiata nella Valle d’Anapo

Passeggiata nella Valle d’Anapo
Blog In Evidenza itinerari

La primavera è il momento migliore dell’anno per andare alla scoperta delle bellezze naturalistiche della nostra bella isola: non fa troppo caldo, la natura è rigogliosa e lunghe passeggiate nel verde sono piacevoli occasioni per trascorrere del tempo all’aria aperta con i nostri bambini.

Una meta che ho scoperto da poco e che suggerisco (anche ai più pigri!) è la Riserva Naturale della Valle dell’Anapo. L’area naturalistica conta sette sentieri percorribili da due direzioni sia a valle sia a monte dal fiume Anapo:  necropoli, caverne, scorci lungo il torrente Calcinara, in uno scenario ricco di scorci suggestivi e avventurosi.

Il percorso più semplice è quello lungo la vecchia linea ferroviaria che si snoda lungo il percorso del fiume, offrendo in diversi punti la possibilità di raggiungere gli specchi d’acqua limpida. L’ingresso, ben segnalato, è quello lungo la SP 54 che da Sortino scende a valle. Dopo circa 2 km dall’imbocco del sentiero, subito prima di un ponte, si trova una piccola area pic nic con due tavoli in pietra, oppure subito dopo lo stesso ponte si può raggiungere una piccola spiaggia di ciottolini molto suggestiva. Noi ci siamo fermati qui, sulla riva di un laghetto proprio sotto un costone di roccia calcarea a strapiombo sull’acqua. Da qui è possibile proseguire sino all’imbocco del sentiero che porta alla necropoli rupestre di Pantalica, consigliata per bambini sopra i 6 anni. Per i più piccoli, la pista battuta e i piccoli sentieri che raggiungono il fiume sono ideali per fare un pieno di natura e avventura! Unico  suggerimento: non arrivate tardi perché i posti auto, lungo la stretta stradina di accesso, non sono molti. Buona gita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati