Le olivette di Sant’Agata 

Le olivette di Sant’Agata 
Blog In Evidenza Ricette

Dopo Capodanno il devoto catanese può concentrarsi finalmente su quello che è per lui l’evento più importante dell’anno: la festa di Sant’Agata. I ricordi di bambina mi riportano alle “istantanee” ormai fisse nella memoria, cullandomi in quella sensazione di dolcezza che avvolge i pensieri più profondi: quelli legati alla famiglia. Come il ricordo di mia nonna Agata e del pranzo che ci riuniva tutti per festeggiarla.

Ripescando questo ricordo di intimità familiare, ho pensato di proporre a genitori e bambini un’attività alla riscoperta di uno dei dolci della tradizione culinaria legata alla festa dei catanesi: le olivette. Ecco la ricetta della nostra amica Maria Rita Fortuna per prepararle, buona festa!

Ingredienti:

500 grammi di mandorle pelate (o in alternativa la farina di mandorle)
300 grammi di zucchero semolato
colorante alimentare verde

Preparazione:

  1. Se hai un robot da cucina frulla le mandorle pelate alla massima velocità. Fai lo stesso con lo zucchero fino a renderlo impalpabile.
  2. Mescola farina di mandorle e zucchero aggiungendo un po’ di acqua a temperatura ambiente e due cucchiaini di colorante sino a rendere l’impasto omogeneo.
  3. Dopo aver creato un panetto compatto realizza piccole palline alle quali dare la forma di olive. Fai rotolare le olivette sullo zucchero semolato e, se riesci a non mangiarle subito, lasciale riposare per un po’, saranno buonissime!