Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Il Trattamento Ridarelli

Il Trattamento Ridarelli
Letture

Genitori, nonni, zii, maestri, adulti in generale attenzione a come trattate i bambini, i Ridarelli sono in ascolto e se non tratterete con garbo i vostri bambini scatterà il Trattamento Ridarelli! Ah non sapete di cosa sto parlando? Male, malissimo! Mi tocca mettervi in guardia!

I Ridarelli sono esserini piccoli, pelosi, camaleontici e simpatici, ma, soprattutto, i Ridarelli sono degli empatici giustizieri dei bambini. Infatti hanno il loro sguardo e sono assolutamente intransigenti con gli adulti, per cui se un bambino vive una restrizione o una punizione come un’ingiustizia per i Ridarelli equivale a un vero crimine da punire!

E la punizione è una, ma molto efficace! Subito dopo avere commesso il vergognoso crimine, vi ritroverete a pestare un imponente e fumante cacca di cane messa lì per voi! Sì proprio così, non una cacca che  è stata lasciata sul vostro cammino da un maleducato proprietario di cane, ma dai Ridarelli per voi!

Come ho scoperto tutte queste cose? Ma leggendo Il Trattamento Ridarelli del geniale Roddy Doyle pubblicato in Italia da Salani Editore, ormai un classico!

Si tratta di un libro spassoso, con una trama semplice perfettamente architettata, ricca di colpi di scena, un capolavoro di graffiante ironia. Tutto nella storia è assurdo e paradossale, anche i titoli dei capitoli. Il libro, oltre a stare dichiaratamente dalla parte dei bambini, non vuole dare alcun messaggio educativo, è semplicemente divertente, liberatorio, trasmette la gioia di essere bambini, e riesce a farlo con una linguaggio alto e mai vezzeggiato.

Tutta la storia è costruita intorno al singolo passo del Signor Mack, un papà, che di mestiere fa l’ assaggiatore di biscotti, e che per un equivoco rischia il Trattamento Ridarelli! Altri protagonisti della storia, oltre alla famiglia Mack, sono Rover un cane miliardario e parlante, un gabbiano che odia il pesce e un avvoltoio che preferisce i panini ai cadaveri!

Anche la dimensione del tempo sembra essere dalla parte dei bambini, infatti lo svolgimento della storia subisce svariati salti temporali, dilatati e accellerati a seconda degli accadimenti, come d’altronde il tempo dei bambini.

Ma non voglio anticiparvi altro! Adatto a tutta la famiglia! Dai 5 anni per una lettura ad alta voce, dai 7 per una lettura autonoma.

Il libro è corredato dalle raffinate illustrazioni di Brian Ajhar.

Se poi vi sarete molto divertiti, come io credo, potrete proseguire con Le avventure nel frattempo e Rover salva il Natale dove ritroverete gli stessi protagonisti!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati