Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Andirivieni!

Andirivieni!
Blog Letture

Avevo pensato di parlarvi di un bellissimo racconto, ma il G7 con tutti i suoi vorticosi spostamenti da un capo all’altro della Terra, con gran spreco di risorse e poi il mancato accordo sul clima, mi hanno fatto ripescare un bellissimo e pluripremiato albo illustrato:

Andirivieni di Isabel Minhós Martins, illustrato da Bernardo Carvalho edito da La Nuova Frontiera Junior

Il libro racconta dell’andirivieni continuo che noi uomini con i  nostri potenti mezzi facciamo sulla terra per trasportare noi stessi e le nostre cose, ovviamente non senza conseguenze, parallelamente all’andirivieni di molti altri animali nomadi!

La narrazione semplice, poetica e potente al contempo, riesce a tracciare, in una perfetta sintesi senza sbavature, una vera e propria storia dell’evoluzione dell’uomo, mettendolo a confronto con le altre specie animali. Un confronto duro!

Andirivieni racconta il movimento, d’altronde la vita è movimento eppure quando ci muoviamo dimentichiamo di usare la testa, che come dice l’autrice non serve solo per portare il cappello.

Quando ci muoviamo e trasportiamo le cose dovremmo essere più rispettosi della terra, dell’ambiente, come fanno molte specie animali che riescono a percorrere migliaia di chilometri senza inquinare.

L’uomo invece evolvendosi e in continuo movimento ha disseminato il caos.

Anche il viaggio è movimento, un bel movimento che ci mette in contatto con altre culture e nuovi orizzonti ma va fatto con rispetto.

In questo libro trovate le abitudini di viaggio, oltre che dell’uomo, di molti animali nomadi ma assai più silenziosi e rispettosi di noi.

Ad accompagnare il testo le bellissime illustrazioni di Carvalho. Un gioioso tripudio di colori che con sovrapposizioni da collage rendono perfettamente movimento e caos, in un tratto mai sbavato, dal sapore futurista.

Mi sono chiesta rileggendo questo libro denuncia  e pensando ai recenti fatti: cosa lasceremo alle future generazioni? Non so, ma so che possiamo educarle al rispetto, al rispetto dell’ambiente e ad usare la testa leggendo bei libri come questi, in una sorta di testamento etico.

Per tutti dai 4+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati