A passeggio per Palermo con i bambini

A passeggio per Palermo con i bambini
Blog In Evidenza itinerari Sicilia

di Valentina D’Anna e Valentina Bruno, fondatrici di KidsinSicily

Palermo è la nostra città, il luogo in cui trascorriamo la quotidianità e quindi la città della Sicilia che conosciamo meglio. Eppure, Palermo resta anche per noi che ci viviamo una città da scoprire perché regala ogni giorno, ogni stagione, angoli nascosti che diventano ai nostri occhi magici luoghi a misura di bambino. Prima regola da seguire a Palermo: dimenticate l’automobile! Palermo è una città da vivere a piedi, perciò armatevi di scarpe comode, passeggini o marsupi e via alla scoperta di strade, vicoli, odori e sapori. Se siete turisti in visita nella nostra bellissima isola, e volete viaggiare leggeri, potete contare sull’aiuto di Kidsinsicily, l’ecommerce di noleggio attrezzature per bambini!

Ville e giardini

Palermo è piena di ville e giardini, avrete l’imbarazzo della scelta su quale angolo verde possa piacere di più ai vostri bimbi. L’immenso parco della Favorita, la centrale Villa Trabia, piazza Marina con la Ficus più grande d’Europa, il giardino inglese con la sua splendida fontana, e l’elenco proseguirebbe ancora molto. Oggi abbiamo scelto per voi l’orto botanico, un angolo verde di paradiso a cui si accede dalla via Lincoln, a pochi passi dal lungo mare del Foro Italico. Ci siamo stati mille volte, ma ci torniamo sempre volentieri per guardarlo ogni volta con occhi diversi e viverlo in modo differente.

Parco giochi

Disseminati per la città troverete tanti piccoli parchi gioco con scivoli e altalene,io ve ne suggeriamo uno davvero unico: il Parco della Salute. Quale altra città può vantare un parco giochi inclusivo con una splendida vista sul mare? Il parco si trova accanto alla Cala, il porticciolo di Palermo, e offre una grande varietà di giochi,
compresi quelli dedicati ai bambini disabili.

Cultura

Palermo è intrisa di storia e cultura in ogni vicolo, in ogni palazzo, in ogni piazza. Palermo è la città delle chiese, dei teatri, dei musei e vi sorprenderebbe sapere quanti di questi posti sono adatti ai bambini. La parte difficile è proprio scegliere, indicare un luogo per escluderne un altro altrettanto bello. Vi suggeriamo quello che proprio non potete perdere:una passeggiata lungo il percorso arabo-normanno. Lasciate correre i vostri bimbi lungo Corso Vittorio Emanuele e soffermatevi a guardare la maestosa Cattedrale, proseguite verso i quattro Canti e lasciatevi ammaliare dai colori delle cupolette della Chiesa di San Cataldo e ancora lasciatevi abbagliare dai mosaici della Martorana. Non abbiate fretta, concedete ai bimbi il tempo che di solito inseguiamo nella vita di tutti i giorni e scoprirete che visitare una chiesa, magari dopo aver scorrazzato liberamente per la piazza antistante, può essere un momento interessante anche per loro.
Se siete amanti dei musei, Palermo è la vostra città! Il museo Gemmellaro, il museo del Mare, il museo Salinas, il Museo delle Marionette, la GAM sono tutti musei a misura di bambino che offrono percorsi guidati e laboratori.
E, infine, scegliete uno spettacolo teatrale: dal teatro Massimo al teatro delle Marionette al Teatrino delle beffe, Palermo offre una gran quantità di spettacoli adatti ai bambini.

Odori e sapori

I vostri bambini adoreranno i mercati di Palermo: Ballarò, il Capo e la Vucciria sono luoghi che non possono mancare nell’itinerario turistico per famiglie che visitano la città. I colori delle spezie, i rumori degli “abbanniatori” ovvero dei venditori che promuovono le loro mercanzie, gli odori della carne arrostita e dello “sfincione” appena sfornato rimarranno impressi per sempre nella loro e nella vostra memoria.

Che aspettate allora a partire? Buona passeggiata a Palermo!